Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Messaggio

 

Messaggio

Messaggio dell'Ambasciatore

 

Cari Connazionali,

ho da poco assunto il mio incarico a Colombo come Ambasciatore d'Italia nello Sri Lanka e, con accreditamento secondario, nelle Maldive.

Arrivo in questa bellissima regione del mondo dopo essermi occupata a lungo di temi economici e di cooperazione allo sviluppo.

Ho iniziato la mia carriera diplomatica a New Delhi e, successivamente, ho ricoperto l'incarico di Console a New York. Ho poi lavorato per molti anni per la Rappresentanza Italiana presso le Organizzazioni delle Nazioni Unite basate a Roma, dove mi sono a lungo occupata di questioni attinenti allo sviluppo.

Prima di venire nello Sri Lanka ho diretto la sezione della Comunicazione e Visibilita' presso la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, al Ministero degli Affari Esteri.

Ho assunto come Ambasciatore a Colombo il 15 novembre e sono orgogliosa di rappresentare l'Italia in un Paese di grande cultura e forti pontenzialita' economiche.

Nel periodo del mio mandato vorrei che l'Ambasciata rappresentasse una voce amica per tutti i connazionali e per le loro esigenze. Anche per questo ho disposto che nelle prossime settimane la Cancelleria consolare vi faccia pervenire un formulario per aggiornare vostri dati e contatti, al fine di pemetterci di potervi piu' facilmente raggiungere, qualora necessario.

Cerchero' anche di rivolgermi a tutti coloro che hanno qui collocato i propri affari e creato impresa, per promuovere piu' efficacemente possibile il nostro immenso patrimonio culturale e i prodotti del nostro "Made in Italy", cio' che ritengo sia uno degli obiettivi prioritari del mio mandato.

Ritengo infatti che il buon cibo, le grandi varieta' di vino, la nostra moda, il design che il mondo ci invidia, la tecnologia, le belle macchine, siano espressione e frutto delle tradizioni, dell'artigianato e della grande cultura che caratterizza il nostro Paese, quello che - in termini moderni - viene chiamato il nostro "soft Power".

Con questo intento vi prego di rivolgervi a noi e vi posso assicurare sin d'ora tutta l'assistenza che saremo in grado di darvi per incrementare il piu' possibile le relazioni culturali e commerciali fra lo Sri Lanka e l'Italia, e far meglio conoscere qui il nostro bel Paese.

Mi auguro di potervi conoscere di persona appena possibile, e colgo l'occasione per porgervi i miei migliori auguri di buon lavoro.

 

Rita Giuliana MANNELLA

Ambasciatore d'Italia


38